Significativamente Oltre

La corriera Annunziata

di Michele Mezza

I giornali si valutano dal secondo numero,le piattaforme web dal primo .

Oggi è uscito in rete l’Huffingtonpost all’italiana.

E’, come sapete,la versione nazionale del noto sito della miliardaria californiana, che ha fatto bingo con la formula  relazioni più  vetrina per i bloggers.In Italia  la testata esce in una co produzione con il gruppo l’espresso.

Lucia Annunziata si candida ad essere la risposta italiana alla magnate groco amerricana.

Ovviamente rispetto ad un giornale un sito  è difficilmente definibile a partire da quello che si vede, per il semplice fatto che ilo sito, come tutto cioò che scorre in rete, è un’entità liquida, cangiante, permanentemente in divenire.

Il sito è un media eracliteo,dove tutto scorre sempre.Dunque ogni considerazione potrebbe , anzi dovrebbe, essere smentita il giorno dopo, un’ora dopo, dal cantiere che si riorganizza permanentemente. Ma alcuni caratteri sembrano poterrsi identificare, anche perchè fanno pasrte dell’identità della sua direttora. Innanzitutto  il tempo: al momento  la versione italiana dell’ Huffington post sembra cadenzarsi sulle 24 ore: oggi vi dico le notizie di ieri, domani commento quelle di oggi.pronto ad essere sbugiardato fra un minuto, da un lancio di breakingnews, ma ho questa netta impressione: si procede per menabò.Del resto il primo amore non si scorda mai. secondo azzardo: è un sito chiuso. ma come, si dirà, sono sbandierati 200 bloggers? anche su una corriera ci sono 200 passeggeri, ma poi guida uno solo.

La sensazione è che siamo sul 75 che da Monteverde va alla stazione Termini: tutti possono salire e scendere, ma il percorso è quello, bello e spettacolare,ma fisso.

Infine il web: dovè? ossia dove sta la ricchezza di lavorare nell’ambiente più ricco e abbondante del mondo? dove sono gli integratori? dove si lavora sul flusso complessivo? comer si arricchisce il proprio prodotto con la rete? vedo una separazione, un framezzo che divide la rete dal castello.

Ultima stupidasggine: l’agenda. Certo politica ed economia, dice la direttora. Ma la solita politica e la solita economia o ….Vi pare che oggi la vicenda cinese di Foxcom non sia politica ed economias intredcciate e tutte di interesse nazionale, visto le ripercussioni sull’oggetto più caro che abbiamo? oltre che all’aspetto politico-sociale dell’esplosione dellas bolla -lavoro in Cina? ebbene provate a cercare nell’apposito spazio il tema Foxcom nel nuovo sito e vedete cosa appare.ovviamente siamo ai primi minuti di un’avventura che dispone di competenze e mrisorse poderose. Tutto qwuello che ho scritto verrà sbriciolato in un baleno.O forse no… stiamo a vedere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login