Significativamente Oltre

LA LUNGA CODA DEL PD

di Rocco Pellegrini

Il fatto che Forza Italia ed Alleanza Nazionale stiano prendendo in seria considerazione il rinunciare alle liste identitarie per
unificarsi nel partito delle libertà è un’altra delle grandi novità che la nascita del partito democratico sta realizzando nel panorama
politco italiano.

Di fatto per la prima volta dal tempo della DC, PCI ma in una forma molto più compiuta ed inclusiva, gli italiani potranno scegliere tra
due grandi forze che lotteranno per il governo del paese.
Senza la formazione del PD questa cosa non sarebbe stata nemmeno pensabile ed ancora una volta si può constatare come, quale che sia la legge elettorale ed il quadro formale in cui si realizza l’azione politica, quel che conta è l’iniziativa politica, la determinazione a
cambiare il proprio comportamento, cosa che alla fine cambia anche il comportamento altrui.

Ecco perchè siamo di fronte a grosse novità e questa elezione appare molto più matura della precedente, quasi fossero passati secoli.

Paolo Mieli, oggi nell’editoriale del Corriere della Sera http://www.corriere.it/editoriali/08_febbraio_08/mieli_PD_390732c6-d60d-11dc-88e3-0003ba99c667.shtml  esamina la storicità di quel che sta succedendo nel panorama politico italiano e trovo che il suo ragionamento sia davvero interessante.

Il coraggio di chi ha fatto il PD sta cambiando il paese e, forse, presto si potrà sperare di diventare un paese normale che abbandona la
vergognosa storia dei guelfi e dei ghibellini che viene da un medioevo di lotte fratricide che hanno rovinato, da sempre, il bel paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login