Significativamente Oltre

Matteo, cosa aspettiamo ancora per andare a votare?

Foto articolo   di Roberto Giachetti

Roma, 22-07-2014

Caro Matteo,

non amo il ruolo del grillo parlante né quello del facile profeta ma l’evoluzione delle resistenze al cambiamento conferma la mia previsione che questo parlamento non è in condizione di fare le riforme. E allora torno a dirti: andiamo a votare.

Meglio votare con il Consultellum che insistere con questo ostruzionismo che colpisce e uccide la speranza di milioni di italiani che hanno votato per te prima alle primarie e poi il Pd a tua leadership alle Europee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login