Significativamente Oltre

La vergine lasciva

Mario Montidi Prof. Raffaele Simone

Straordinario, il senatore prof. Monti! Per un anno intero ha recitato la parte della verginella ritrosa, prestata alla politica solo per un pochino, per dovere di patria e spirito di sacrificio, e ansioso di tornare ai suoi studi, alle sudate carte, alla sua Bocconi.

Nelle ultime settimane, però, la sua fermezza si è alquanto attenuata: forse sì, forse no, torno agli studi, resto in politica, ma sì, ma no, non so… insomma, alla fine, “sale” (parole sue) in politica per restarci!

E siccome non può farsi eleggere perché è senatore a vita (figura-scandalo italiana), si pone come capo di una coalizione, rifacendo sui media la tournée dell’orribile B.

Lui dice che la coalizione è solo per le riforme e aggiunge ovviamente che non è né di sinistra né di destra. Poi guardi bene e che vedi? Spuntano Casini, Riccardi (concorso a premi: 10.000 euro a chi indica una sola cosa che ha concluso come ministro…), e tanta altra gente dello stesso tipo. Si scopre perfino che le candidature le vaglia Bondi (quello della Parmalat: lo avevamo sempre considerato un manager; invece è un famiglio di Monti), che infatti sta riflettendo anche sui nomi della Binetti (Dio santo!), della Carlucci (primo conato), di Adornato (secondo conato: nato segretario della FGCI, redattore dell’Unità e capo servizio cultura dell’Espresso, scoprì Berlusconi e lo servì con ringhi, latrati e perfino un libro intitolato “La Nuova Via”, che dovreste andare a cercare; poi, arrabbiato perché la sua fedeltà da rottweiller non fu premiata neanche con uno osso ministeriale, passò all’UDC e ora ancora inziga!) e simili.

La pratica della Bongiorno (avvocata milionaria ex AN, ora migrata verso il democratico: non ha smesso per un sol giorno, presiedendo la commissione giustizia della camera, di fare l’avvocato: altro scandalo italiano) è allo studio: vorrebbe presiedere la regione Lazio (facendo ancora l’avvocato, si suppone).

In pratica, una zattera della medusa, piena di sorci che abbandonano altre navi affondanti e zompano su quella del virginale, ma astuto, prof. Monti, uomo di studi (non eccelsi, mi dicono amici esperti), di banche e di Bilderberg, salvatore della Patria e inarrestabile candidato alla presidenza della repubblica.

Sarebbe questo il partito delle riforme?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login