Significativamente Oltre

E’ finalmente cominciato il Summit di Copenaghen – “Hopenaghen”, XV vertice dell’ONU sul clima

Summit copenaghen Per seguire le giornate del Summit: http://en.cop15.dk/

192 nations at UN climate conference in Copenhagen

The largest and most important UN climate change conference in history opened Monday, with diplomats from 192 nations warned that this could be the best, last chance for a deal to protect the world from calamitous global warming. “

2 risposte a E’ finalmente cominciato il Summit di Copenaghen – “Hopenaghen”, XV vertice dell’ONU sul clima

  • TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE NELL’ENERGIA: Permette sia lo sviluppo economico che la riduzione delle emissioni serra. Poggia su quattro pilastri: le energie rinnovabili, gli edifici sostenibili, l’idrogeno e le reti intelligenti, le smart grid per distribuire l’energia secondo il modello del web. La Terza rivoluzione …industriale significa spostare il potere dalle oligarchie che gestiscono le grandi centrali elettriche alle persone. Oggi parliamo attraverso Skype e si creano network liberi di scambio e condivisione delle informazioni. Perché non farlo con l’energia?

  • Massimo scrive:

    Da Rai News 24 http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=135000 “Cina, India, Brasile, Sudafrica e Sudan hanno messo a punto un documento confidenziale, pubblicato da ‘Le Monde’, in cui sottolineano che il protocollo di Kyoto rimane lo “strumento legale” con cui si chiede ai Paesi più industrializzati la riduzione del 40% delle emissioni di CO2 nel 2020 rispetto ai valori del 1990.”

    Quello che sembra stia accadendo a Copenaghen è che i paesi in (ex) via di sviluppo, guidati dai “BIC” (Brasile, India e Cina),”costringeranno” gli USA a spingere presto (se non a Copenaghen) per un nuovo Trattato ambientale internazionale, basato sullo schema di Kyoto.

    Ormai, è chiaro che si puo’ solo andare avanti in tal senso, dato che la pressione è alta, da tutte le parti (addirittura il Vaticano), ed in tutti i luoghi del mondo.

    Si è superata la “massa critica” in soli due-tre anni (impressionante), e questo fa ben sperare, in termini di capacità di “risposta” ai problemi globali di cui sembra caratterizzarsi questa nuova era del G2 (speriamo presto G3 con l’Europa)- G20.

    Speriamo che l’Italia, e in particolare il Governo, si renda conto che tocca anche a noi intraprendere un serio cammino verso la sostenibilità ambientale, facendola diventare il centro stella di tutte le politiche del Paese nei prossimi anni (se poi nascesse un Ministero per lo Sviluppo Sostenibile, sarebbe una gran cosa)

    Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login