Significativamente Oltre

Carlo Alberto Sartor

Carloalberto Sartor: grandi interessi “sparsi” e “commisti” per elettronica, informatica, tecnologie varie, oltre che per la musica, la storia, l’astronomia, la medicina… perfino l’accordatura di pianoforti!
Scoprire l’esistenza e le possibilita’ della corrente, mi fulmino’ in tenera eta’(anche in senso letterale). Dopo molti anni passati a progettare e costruire le apparecchiature elettroniche piu’ strane e un po’ di ricetrasmettitori, nel ’78 mi sono costruito un piccolo computer che andava programmato con degli interruttori, aveva un vecchio registratore Geloso come gestore della base dati(!) e forniva uno sconfinato territorio di… 2 kbytes di ram! Un modo alternativo e creativo per consumare corrente (disse piu’ di qualcuno), pero’ mi sono molto divertito e ho imparato come girano “i meccanismi interni”.
Dopo quasi un decennio applicato a vari ed eterogenei “assaggi” lavorativi, ho messo la testa a posto (!) e sono entrato in una grande azienda di informatica (non ne faccio il nome per evitarle il colpo di grazia in borsa!). Li’ ho fatto esperienze molto significative per la mia crescita professionale, cimentandomi con realizzazioni atipiche e “fuori ordinanza”, solcando trasversalmente vari aspetti dell’information technology.
Recentemente mi sono messo in proprio e mi dedico con una certa ampiezza alle consulenze, allo sviluppo di software, al monitoraggio dei sistemi, alla sicurezza e all’affidabilita’ complessiva, ai virus informatici e ai guasti, dei quali, secondo i soliti maligni, sono il maggiore e il piu’ temuto concorrente!
E’ membro del Gruppo Sapere di Innovatori Europei

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login