Significativamente Oltre

GIOVANI E DONNE: APD CAMPANIA

Assemblea APD su democrazia e partecipazione, notizia relativa a sabato 25 novembre 2006

La presente comunicazione è inviata a tutti coloro che nei mesi passati hanno trasmesso la propria richiesta di adesione alla APD – Associazione per il Partito Democratico.
Da quel giorno ad oggi, molte cose sono accadute, sia a livello istituzionale sia a livello politico. Il tema del Partito Democratico è oggi a pieno titolo al centro del dibattito e crediamo di poter dire che una parte di merito, almeno su questo tema, debba essere riconosciuto alla nostra associazione.
La discussione sulla nascita del nuovo partito è andata di pari passo con i processi di consolidamento e di sviluppo dell’APD. Per continuare lungo questo percorso è importante che gli aderenti e gli iscritti possano democraticamente partecipare alle scelte. In particolare, per quanto riguarda la nostra regione, il 3 dicembre dalle 9,30 alle 18 presso “il Castagno”, Viale privato RAI ai Camaldoli – Napoli, è convocata l’Assemblea dell’APD Campania.

L’Assemblea è intitolata Democrazia è partecipazione.

L’OdG:

1. Contributi all’identità del futuro Partito, nuovo e Democratico

2. Elezione degli organismi dirigenti

L’Assemblea ha carattere interno, a norma di Statuto saranno ammessi gli associati che alla data del 23/11/06 risulteranno regolarmente iscritti e verseranno la quota associativa entro il 3/12.

Programma dei lavori

9,30 Relazione del Presidente

10 Interventi dei partecipanti sulle bozze predisposte dai Gruppi di lavoro su:

Stato e Mercato
Legalità e funzionamento del sistema pubblico Uguaglianza di opportunità: il nuovo welfare
Quale politica, quale partito per innovare la democrazia

12 Repliche dei Coordinatori dei Gruppi di lavoro

13 Discussione e approvazione di criteri e regole per l’elezione degli organismi dirigenti

14 Pausa pranzo

15 Presentazione dei candidati agli organismi dirigenti

16,30 Elezione del Comitato dei Garanti

Elezione del Presidente

Elezione del Consiglio Direttivo

17,30 Conclusione dei lavori

Modalità di preparazione e svolgimento

I coordinatori dei gruppi di lavoro faranno pervenire al Segretario APD Campania, entro il 29 novembre, le bozze dei documenti o tracce per la discussione elaborati dai gruppi di lavoro.

Il Segretario farà pervenire a tutti gli associati i testi dei documenti entro il 30 Novembre.

Gli interventi nel dibattito dovranno essere contenuti nei 5 minuti, per le repliche è concesso un tempo massimo di 15 minuti. Si sollecitano contributi scritti sui temi in discussione.

I Coordinatori cureranno la raccolta dei contributi scritti e verbali e la redazione dei documenti finali che saranno successivamente validati dal Consiglio Direttivo.

Struttura del Consiglio Direttivo

Sulla base dell’esperienza svolta, il CD deve essere “snello ed efficace”, ovvero: contenuto nel numero; rappresentativo di competenze tematiche e territoriali; partecipato da giovani e donne.

L’obiettivo del radicamento territoriale, laddove perseguibile in modo coerente agli obiettivi fondativi dell’APD Campania, sarà perseguito attraverso la costituzione di APD territoriali (Comuni, Municipalità o gruppi di Comuni confinanti) e APD Provinciali.

Le APD Provinciali saranno costituite d’intesa con il Consiglio Direttivo regionale, con apposita Assemblea promossa dalle APD territoriali afferenti alla Provincia di appartenenza.

Il Consiglio Direttivo si riserva di costituire altresì “Gruppi di approfondimento” su singoli progetti di interesse degli associati.

Il Consiglio Direttivo dell’APD Campania sarà dunque composto: dai Coordinatori territoriali, dai Coordinatori tematici; dai giovani (fino a 35 anni) e dalle donne che manifesteranno la volontà di assumere maggiori responsabilità di direzione nell’Associazione.

La partecipazione al Consiglio Direttivo è legata alla funzione di coordinamento affidata. Nelle more della elezione democratica dei Coordinatori territoriali e tematici, l’Assemblea potrà nominare coordinatori provvisori a cui affidare il compito di sviluppare le iniziative in territori su temi di particolare interesse per l’Associazione. Man mano che si procederà all’elezione democratica dei coordinatori, essi saranno automaticamente integrati nel Consiglio Direttivo, o, laddove siano stati nominati provvisoriamente, in sostituzione dei coordinatori provvisori.

I giovani e le donne, invece, partecipano al Consiglio Direttivo in ragione delle loro volontà e capacità di apporto al lavoro di direzione dell’Associazione.

Gli incarichi direttivi nell’associazione sono incompatibili con incarichi di pari livello assunti dai candidati negli attuali partiti politici o nelle istituzioni.

Criteri e modalità per l’elezione degli organismi dirigenti.

I componenti dei nuovi organismi dirigenti saranno proposti dal Comitato dei Garanti uscente sulla base dei seguenti elementi:

a) Valutazione del lavoro svolto e del grado di partecipazione dei candidati;

b) Competenza e rappresentatività territoriale

c) Autocandidature

Le autocandidature saranno raccolte fino alle ore 13 del 3 dicembre, sulla base di una formale manifestazione di volontà e disponibilità sottoscritta dagli interessati.

Sulla base delle candidature proposte dal Comitato dei Garanti, l’Assemblea procederà con voto palese alla elezione dei tre organi di sua competenza:

Comitato di Garanti;

Presidente;

Consiglio Direttivo;

Il ricorso al voto segreto sarà consentito solo se richiesto a
maggioranza dall’Assemblea.

Avellino 25.11.2006

Prof. Ing. Antonio Petruzzo

PRESIDENTE APD IRPINIA E COMPONENTE APD CAMPANIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login