Significativamente Oltre

L’OCCIDENTE NON VA A SINISTRA

Queste settimane sono state davvero intense e particolari.

Stiamo assistendo ad un’ondata di cambiamento che non mi sarei proprio aspettato.

Qualche mese fa, devo ammetterlo, scrissi sul fatto che il Mondo stesse andando verso Sinistra.

Lo scrivevo soprattutto a seguito della crisi dei Mercati Finanziari americani, della emergenza di nuove economie e culture (la Cina e l’India) e della prorompente forza dell’ondata Democratica (Obama e Clinton) che cominciava con le Primarie degli Stati Uniti.

Mi sembrava chiaro che l’Occidente, dopo aver creduto troppo nell’economia di mercato e nella competizione globale, a seguito di questi fenomeni di scala vasta avrebbe (pensavo) cambiato strada e ritrovato, anche con la politica, un nuovo (vecchio) modo di stare insieme sul pianeta, in maniera solidale, per affrontare cambiamenti epocali e difficili che si avvicinavano sempre più.

Bene, a seguito delle elezioni politiche italiane di Aprile e del risultato romano, e oggi di quello inglese, con la sconfitta dei Labour a livello Paese e nella città di Londra, devo dirmi che avevo proprio torto.
Quello che oggi vedo è invece un’Europa (l’Occidente?) che va decisamente a Destra!
Vi consiglio di leggere a riguardo un libro scritto dal Professor Simone dell’Università Roma Tre, dal titolo “IL MOSTRO MITE: Perché l’Occidente non va a sinistra”.
L’autore analizza, prima che gli ultimi fatti avvenissero, i motivi dell’allontanamento dai valori della sinistra e dell’avvicinamento a quello che lui definisce il “Mostro Mite” della Destra moderna.

Davvero un’interessante lettura, su cui sarebbe interessante avviare un dibattito.

Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login