Significativamente Oltre

GIOVANI E DONNE ai VERTICI APD

ApdCOMUNICATO STAMPA NAZIONALE – 7 Agosto 2006

Il futuro è rosa e verde per l’Apd. L’Associazione nazionale ha infatti deciso di riservare nel proprio consiglio direttivo il 25% dei posti alle donne ed un altro 25% ai giovani nati dal 1971 in poi.

OGGETTO: DONNE E GIOVANI AI VERTICI DELL’APD

Si chiude così, finalmente, l’era del “sempiterno” riciclo della vecchia classe politica e si comincia – per la 1^ volta in Italia – con una autentica “rivoluzione” che mira ad un reale ricambio nella nostra classe dirigente (non solo) politica. I vertici dell’Apd hanno anche formalizzato la creazione del Gruppo Giovani Apd e del suo Coordinamento Interregionale che dialogherà con l’Europa (sono già stati avviati i contatti con l’Apd di Bruxelles). L’Associazione per il partito democratico, quindi, è pronta ad accogliervi ed a fornirvi gli strumenti adatti per migliorare davvero il nostro Paese; adesso tocca a voi, donne e giovani, farvi avanti e in tanti.

L’adesione formale è il primo passo da compiere tramite i Siti delle Associazioni Regionali (Lazio, Lombardia, Veneto, Liguria, Campania, Sicilia, etc.); poi, le vostre idee ed i sogni da realizzare tutti insieme.

E ancora, per essere operativi già da settembre 2006 collaborare assieme a voi nei Gruppi di Lavoro che si stanno formalizzando su Progetti Specifici Trasversali di interesse e spessore nazionale (ognuno di noi ha particolari competenze in vari ambiti, da impiegare comunque per un fine comune): Lavoro e Precariato, Radicamento nel Territorio, Ambiente e Salute Pubblica, Energia Pulita, Legalità, Arte e Cultura, Scienza e Tecnologia, Laboratorio di Idee per il Pd ed altri che potete proporre.

L’obiettivo di Apd Giovani è quello di definire entro settembre ’06 una struttura di “Governance” flessibile ed autoregolata di dimensioni nazionali, partendo dalla aggregazione di una rete inter-regionale (tante realtà associative e movimenti giovanili, ma anche singoli giovani e donne, stanno interagendo con noi a questo fine).

Per partecipare attivamente e fattivamente a questo processo, per dirigere con responsabilità il futuro Pd, non servono quindi raccomandazioni e/o favoritismi: basta solo avere coscienza del proprio talento e voglia sincera di migliorare se stessi, gli altri e il nostro futuro.

 Basta un cenno, una semplice adesione. Ecco la vera “rivoluzione”, ecco le basi del costituente Partito democratico!

Il Coordinamento per i Giovani Apd

Giuseppina Bonaviri, Massimo Preziuso

(www.apdroma.it/sommari/giovani.asp)

Roma, lì 7 agosto 2006

Informazione & Comunicazione: Antonio Bellantoni (339.2095679 – antonio.bellantoni@alice.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (opzionale)

Codice di controllo
captcha

News da Twitter
News da Facebook
 
Login